UNKNOWN PARTY

Colpito dagli ultimi avvenimenti, ho sentito il bisogno di tornare con i piedi per terra, tralasciando i silenziosi segni di qualcosa è che ho sempre percepito al di là.
“Unknown Party” dunque esplora parti di me mai venute alla luce prima: visioni, situazioni, odori, simboli nuovi o interpretati da un punto di vista differente. Un’analisi terrena e carnale e non più introspettiva. Si tratta di una festa che giunge al termine dove i protagonisti non si conoscono e reagiscono agli eventi in modo del tutto insolito rispetto al proprio “normale”. Quel che racconto sono proiezioni di discorsi, comportamenti, emozioni distorte, in declino rispetto al periodo della loro massima espressione. Narro di quello che viene dopo la festa, l’estate, la fine, dove tutto si rimescola e si rimette in gioco. Sconosciuti ma pur sempre invitati allo stesso party, celatamente interconnessi da qualcosa di comune. Al termine della “serata”, gli stessi, si trovano soli, sfiniti dalla musica, dal bere, dal sonno, travolti dalle reazioni altrui, potranno dunque agire con diffidenza oppure con propositività per creare qualcosa di inaspettato. A nostra insaputa, siamo tutti inevitabilmente invitati.

Submit a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...